Il Merletto di Murano dalla creazione alla sua esposizione al Museo del Vetro di Murano.

Il Museo del Vetro di Murano fondato nel 1861 racchiude non solo la storia ma l’arte e il valore dell’isola di Murano e da più di 150 anni accompagna turisti ed interessati alla scoperta della straordinaria forma artistica della lavorazione del vetro.

In occasione dell’apertura della nuova sala Brandolini siamo stati invitati a partecipare alla splendida causa di cui si fa portavoce il museo: rendere onore ad un materiale straordinario come il vetro e farne apprezzare le mille potenzialità.

Dal 23 febbraio troverete dunque esposto permanentemente il nostro ‘’Merletto di Murano’’, specchio le cui minuziose rifiniture e motivi non possono far altro che rimandare la nostra mente all’immagine degli elaborati merletti di Burano.

A partire dai ricordi della tradizione, passando per l’immaginazione, usando una semplice matita e facendo uso della propria creatività, Giuliano seduto al tavolo di casa durante una tipica serata in famiglia ha progettato uno specchio da esposizione.

Sono iniziate così le ricerche dei materiali a partire dal legno traforato e le scelte dei colori.

Per comporre la specchiera sono stati tagliati e molati a mano circa 670 pezzi successivamente incisi a ruota e argentati come da disegno.

Anche le molature sono state realizzate a mano sia lucide sia opache per dare risalto ai pezzi di legno non traforato.

In conclusione tutti gli elementi sono stati rifiniti, lucidati e assemblati dando vita ad un’opera di 2.80x2.60 metri.

Vi ricordiamo che l’opera sarà esposta permanentemente e speriamo di aver stuzzicato la vostra curiosità e di vedervi tutti al Museo.